/
/
/
Acquirente Unico

case studies

Pa Evolution - Acquirente Unico

settore

business case

Il Servizio Conciliazione è stato introdotto dall’Autorità di Regolazioni per Energia Reti e ambiente (Autorità) nell’aprile 2013 (con Deliberazione dell’Autorità del 21 giugno 2012, 260/2012/E/com e s.m.i., di seguito “Delibera istitutiva”), per mettere a disposizione dei clienti ed utenti finali una procedura semplice e veloce di risoluzione delle controversie con gli operatori e gestori, mediante l’intervento di un conciliatore esperto che supporta le parti a trovare un accordo senza ricorrere alle vie giudiziarie.

Il servizio, gestito da Acquirente Unico Spa per conto dell’Autorità è iscritto all’elenco degli organismi ADR della Commissione Europea e si svolge totalmente on-line.

L’obiettivo del progetto è stato quello di fornire uno strumento di facile accesso per tutti i soggetti coinvolti sia dal punto di vista economico (gratuità della procedura), sia geografico (gestione on-line della richiesta e del fascicolo, in modo da usufruirne indipendentemente dall’ubicazione sul territorio delle parti e del conciliatore).

Lo strumento consente di gestire la procedura di conciliazione in modo efficiente ed efficace (valorizzandone lo svolgimento on-line) ed è al contempo permeabile ad eventuali interventi di efficientamento e modifica che potranno ritenersi necessari anche a seguito dell’evoluzione del quadro normativo applicabile.

attività

La soluzione proposta ed implementata è stata costruita realizzando per la parte on-premise una serie di componenti basate su tecnologia Open Source che realizzano le funzionalità di front-office e backoffice. Per la parte database è stato utilizzato un DBMS Oracle. Le componenti in saas utilizzate realizzano invece le funzionalità di stanza virtuale (sistema di videoconferenza) e firma digitale remota con rilascio di certificati di firma di tipo one-shot.

benefici

L’implementazione della soluzione proposta da PA Evolution ha consentito ad Acquirente Unico Spa di fornire uno strumento di tutela stragiudiziale:

  • universale, poiché attivabile da tutti i clienti/utenti e dai loro delegati nei confronti di tutti i venditori e distributori di energia elettrica/gas e dei gestori di servizi idrici integrati;
  • completamente on-line: dalla presentazione della richiesta di conciliazione (mediante Modulo web), all’integrazione documentale e consultazione del fascicolo della pratica, al rilascio della firma digitale (qualora l’utente non sia dotato di firma propria), allo svolgimento degli incontri di conciliazione in stanze virtuali, sino alla conclusione della procedura, incluso l’eventuale sottoscrizione di un accordo;
  • ad interazione plurima (scritta, verbale e visiva), in quanto vede la partecipazione del conciliatore e di tutti i soggetti coinvolti nella risoluzione della controversia (cliente/utente ed operatore/distributore e gestore), sia in sede di gestione e completamento del fascicolo, sia in stanza virtuale.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin